Sposarsi … senza andare in bancarotta

Sposarsi … senza andare in bancarotta è possibile? Sì e ve lo dice una che l’ha fatto.

I matrimoni low cost esistono e si possono fare. Generalmente si pensava al matrimonio come ad una festa enorme, sfarzosa, opulenta ma soprattutto dispendiosa, ultimamente però c’è un inversione di rotta, non è l’apparire ciò che conta ma l’essenza.

Ebbene sì, si può avere un matrimonio elegante e bellissimo senza spendere una cifra, senza sprecare e senza troppi fronzoli.

Come si può sposarsi senza andare in bancarotta?

Ecco le nostre dritte:

Gli invitati

Sì solitamente è usanza invitare tutto il parentado, ma diventa decisamente un problema quando si ha una famiglia numerosa. Vi confiderò un segreto: non dovete per forza invitare tutti. Oppure se proprio avete molte persone da invitare dividete l’evento in due parti: il pranzo con gli invitati più stretti ed il dopo pranzo con tutti gli altri.

Partecipazioni e bomboniere

Si possono fare a mano con un po’ di materiale di riciclo e fantasia. Se proprio non avete tempo o manualità fatevi aiutare da qualche amico.

Anche tableau e segnaposto si prestano bene al fai da te, basta usare dei cartoncini.

La location

Dove fare un ricevimento low cost? Innanzitutto girate per le varie strutture e fatevi fare un preventivo. Si può scegliere fra trattorie o agriturismi, preferendo magari un buffet all’aperto ed evitando i fine settimana. La scelta qui è molto ampia e si può andare da una location per matrimoni a Rimini fino ad una in montagna a Bolzano.

La prima notte di nozze

C’è da calcolare inoltre che alcuni agriturismi offrono anche pacchetti per ricevimento e pernottamento. In alternativa si possono scegliere hotel con sale ricevimento e optare per un catering. Tra le scelte più particolari, un hotel a Riccione in zona terme o uno in pieno centro a Roma.

Vestiti e make up

Se avete amici che sanno acconciare i capelli e truccare chiedete loro di aiutarvi, diversamente allenatevi mesi prima con trucco e acconciature. I vestiti non devono necessariamente costare un occhio della testa basta non puntare sulle grandi marche e sulle boutique.

Musica e foto

Chiedete se è possibile mettere un pc in sala e collegarlo a delle casse, mettete in una chiavetta usb la musica ed è fatta. Le foto fatevele fare da amici e parenti.