Il preventivo per l’assicurazione e la moto

Quali condizioni guardare, quali trappole evitare, come orientarsi

Quando si è alla ricerca di un’assicurazione per l’auto o per la moto sono diverse le cose a cui stare particolarmente attenti per evitare trappole e riuscire a spendere il meno possibile rimanendo in ogni caso coperti e protetti. Andiamo a vedere con ordine alcuni dei punti fondamentali.

Per prima cosa bisogna sapere che la RC (responsabilità civile) è una copertura obbligatoria in Italia. Essa copre eventuali danni a terzi o a cose di terzi in caso di incidente stradale avvenuto per colpa dell’assicurato. Il premio assicurativo si può corrispondere in una sola soluzione oppure periodicamente.

E’ importante anche prendere in considerazione le coperture facoltative, come ad esempio la incendio e furto oppure quelle che danno aiuto in ogni evenienza (tutela legale o assistenza stradale, ad esempio).

Un consiglio per abbassare il costo finale del canone annuo è quello di fare attenzione a cosa si sottoscrive e di scegliere solo delle coperture di cui si ha realmente bisogno. In questa maniera si paga per quello che si usa, nulla di più.

Il consiglio migliore per poter risparmiare il più possibile è quello di richiedere, magari in rete, più di un preventivo assicurazione moto e più di un preventivo assicurazione auto, così da poter avere la certezza di aver sondato ogni opportunità, di aver chiesto ad ogni compagnia di assicurazione e di sottoscrivere la copertura assicurativa più conveniente.

Tenete anche presente la polizza a chilometri, messa a disposizione da varie compagnie assicurative, che permette, a chi non usa molto l’auto, di avere un bel risparmio finale.

Come visto, le soluzioni sono tante e orientarsi potrebbe non essere facile, ma con una buona ricerca online del miglior preventivo, si può facilmente arrivare alla sottoscrizione della polizza migliore e più conveniente.